Consulenza psicologica  e  psicoterapiadiagnosi clinica, training autogeno

 SPAZIO   PSI

 Studio di Psicologia e
 Psicoterapia - Roma

 Dott.ssa Ida Lopiano e
 dott. Arturo Mona,
 psicologi - psicoterapeuti

:: Viale Libia, 98 (Nomentana,
    Montesacro)
. 00199 -  Roma
 :: Viale Giulio Agricola, 61
    (
Tuscolana, Metro
    Giulio Agricola).
   
00174 - Roma
 :: Dott.ssa I. Lopiano: 320.0450719
 :: Dott. A. Mona:  338.1666010
   
www.spaziopsi.it
 idalopiano@gmail.com -  arturomona@gmail.com

 Home    Psicoterapia    Training Autogeno    Gruppi     Articoli    Link      Contatti       

Quando chiedere aiuto?
Di cosa ho bisogno? Psicologo o psicoterapeuta, consulenza o psicoterapia....
che confusione!

Moltissime persone hanno problemi psicologici (o si accorgono di come hanno intorno persone che stanno male), e non ne sono abbastanza consapevoli. Accade inoltre frequentemente che, a causa della disinformazione o dei pregiudizi purtroppo ancora diffusi sulla possibilità della “cura dei problemi psicologici”, le persone non chiedano aiuto al professionista. A volte si preferisce rivolgersi ad altre figure professionali (il medico di famiglia, il proprio parroco...), o ad altre persone di fiducia, sperando che “parlando un po’ con qualcuno, confidandosi...”, ci si senta meglio. Sicuramente “parlare e sfogarsi può far bene”, tuttavia  è ben diverso dall’affidarsi alle “cure” del professionista che possiede, per formazione ed esperienza, strumenti adeguati. Ritengo infatti che la consapevolezza di “stare male” sia una buona base di partenza per intraprendere un percorso di cura, ma non sufficiente per determinare il cambiamento.
Nel momento in cui “ci si sente pronti” a chiedere aiuto, o perchè si abbia raggiunta una buona consapevolezza del disagio vissuto e della nesessità di affrontarlo, o perchè  “le persone intorno a noi ci indirizzano verso un percorso di cura”, sopraggiungono i dubbi: “qual’è il percorso più adatto per me e per il mio problema?”; “a chi chiedere aiuto?”. Non è sicuramente facile rispondere a queste domande, poichè richiedono spesso una analisi complessa che può essere effettuata con l’aiuto del professionista competente.  All’interno di un percorso di consulenza psicologica, condotto dallo psicologo, è possibile affrontare i propri dubbi. Uno degli obiettivi principali della consulenza è infatti quello di analizzare la richiesta del paziente, per focalizzare il problema e aiutare la persona a individuare il percorso di cura più adatto. Ritengo per la mia esperienza che questo sia possibile all’interno di una consulenza breve di due o tre incontri, al termine dei quali si valuta l’opportunità di intraprendere un percorso terapeutico. Solo nel caso in cui il paziente si sente sicuro e motivato a cominciare una psicoterapia, lo psicologo procede all’invio allo psicoterapeuta (che può essere lo stesso professionista).
Intrapendere una psicoterapia richiede infatti impegno e costanza, se si vogliono ottenere risultati soddisfacenti.
Una psicoterapia può essere breve (sei mesi, un anno...) e focalizzata al raggiungimento di obiettivi, o può essere molto lunga. Spesso questo dipende dall’approccio che il professionista utilizza e dalle problematiche del paziente. Personalmente tendo a privilegiare la psicoterapia breve come modello di intervento, ritenendo fondamentale la focalizzazione sugli obiettivi di cambiamento in un lasso di tempo circoscritto e la verifica dei risultati raggiunti.

                                                                                                                                                Dott.ssa Ida Lopiano

 

 

Ida Lopiano © 2007